Storie porno

Storie porno

Con la compagnia delle nostre ragazze conoscerai le migliori storie porno di sempre: mettiti comodo e ascolta dei racconti narrati con intensità, con coinvolgimento e maestria. Lasciati trasportare dai racconti più erotici di sempre che metteranno a dura prova la tua capacità di riuscire a non eccitarti ascoltandoli!

899.728.991

Storie porno

Le storie porno più intense e avvolgenti di sempre sono qui. Lascia che le nostre ragazze te ne raccontino alcune!

“Me ne stavo sola soletta sul divano di casa, annoiata del fatto che mio marito mi lasciasse sempre sola in quella enorme casa: ogni volta che ricevevo qualcuno lo ospitavo come fosse un angelo sceso in terra dato che non ero molto abituata a vedere persone nuove. Certo, gli uomini non si fanno problemi nel rimanere soli: per loro non è un problema guardare per ore e ore film alla TV o trascorrere il tempo leggendo storie porno e facendo porcherie varie, ma per noi donne è diverso e anche per me lo era!

O almeno fino a quando è arrivato Jonathan, il nuovo giardiniere. Mio marito gli aveva chiesto di dare una ripulita al giardino in vista della primavera, così non appena suonò alla porta lo accolsi in casa, gli preparai un caffè e ci feci quattro chiacchiere.

899.728.991

Per quanto tentassi di concentrarmi “altrove” non riuscivo proprio a non gettare lo sguardo su quelle sue spalle tanto larghe da farlo sembrare un armadio, su quelle braccia possenti, su quelle gambe scolpite e su quel petto che si pronunciava tanto da lasciarsi intravedere dalla t-shirt: quel tizio era davvero pazzesco, incredibilmente sexy, e già me lo immaginavo mentre sudato sotto il sole si dava da fare nella pulizia delle erbacce.

Ero eccitata come una troia al sol pensiero che potesse penetrarmi, che con quella sua forza potesse sbattermi ovunque desiderava, e un po’ quello e un po’ il rancore che provavo nei confronti di mio marito, fatto sta che finii col compiere una vera e propria bastardata: per “sbaglio” gli rovesciai del caffè sulle gambe e con la scusa di aiutarlo a pulirsi cominciai a strofinare forte con una spugna proprio lì, dove il suo membro prendeva forma. Fu da quel momento in poi che lo facemmo: Jonathan colse la palla al balzo per denudarsi, per buttarmi sul tavolo e per penetrarmi a 90. Fu un’esperienza incredibilmente eccitante che da quel momento in poi fece di Jonny il mio amante”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *